Modello per un giorno

standard 28 dicembre 2012 3 responses

E’ ormai un dato di fatto: nella mia famiglia il gene “modaiolo” è quello predominante ed ora ve ne mostrerò le prove.
Non voglio peccare di presunzione ma sia io che i miei fratelli abbiamo una tale predisposizione naturale al buon gusto da riuscire a scovare e valorizzare anche capi apparentemente anonimi. Sicuramente il cromosoma “fashion” lo abbiamo ereditato dal fratello di nostro padre, lo zio Nino,con il quale abbiamo trascorso tutta la nostra infanzia e parte dell’adolescenza, un gran bell’uomo, atletico, di cuore e di eccezionale gusto estetico che ha sempre indossato in maniera ineccepibile capi alla moda e di ricercata eleganza. 
Inutile dire che ognuno di noi fratelli è stato sempre particolarmente geloso del proprio guardaroba ma in età adulta abbiamo cominciato ad abbattere le barriere del possesso ed ora ci scambiamo, prestiamo e a volte anche regaliamo alcuni capi ammettendo che forse stanno meglio all’uno o all’altro.
Quando ho detto a mio fratello Andrea che avevo da poco lanciato un blog di Moda e Cucina ha subito drizzato le orecchie e mi ha chiesto di poter collaborare in qualche modo. Non me lo sono fatto ripetere due volte ed ho preso due piccioni con una fava.
Personalmente trovo ogni singolo capo molto semplice e allo stesso tempo ricercato.
Cosa ne pensate di Andrea? Che solo per oggi è: “Modello per un giorno”…..

About

Related Posts

3 responses

  • Anonimo

    Mi arrendo!!! Ma tuo fratello non solo e' sempre identico…e' sempre meglio!!! Il mio pezzo preferito? Il montgomery grigio (favoloso!!!) E il maglione-giacca dell ultima foto!!Serena

  • Anonimo

    …Devo dire che con gli anni Andrea non è proprio cambiato…stile e classe da vendere!!!!!La prima foto è la migliore!!!Simona

  • Bello come te!!!! :)
    E la giacca sopra alla t-shirt gialla è una figata!

  • Leave a Response

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CONSIGLIA Embossed cookies